NEWS

12/06/2017

Corso Robert Schuman 2017 - XI° Edizione

Per i dettagli scaricare il bando allegato in calce alla notizia e visitare il sito: www.corsorobertschuman.eu.

L'iniziativa formativa in questione - accreditata, per gli anni passati, per 18 C.F. dal Consiglio Nazionale Forense e, ad oggi, in fase di accreditamento - è rivolta ad avvocati, praticanti avvocati e giuristi che intendano approfondire, da un punto di vista eminentemente pratico, le questioni sostanziali e procedurali relative alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.

Le lezioni si svolgeranno a Strasburgo, presso la prestigiosa sede dell'Istituto Italiano di Cultura, dal 21 agosto al 1 settembre 2017; le iscrizioni - che prevedono una fase di pre-selezione degli aspiranti partecipanti e per le quali è comunque previsto il numero massimo di 30 discenti -   chiuderanno il 31 luglio p.v.

Il corpo docente, selezionato tra Avvocati esperti in materia, autorevoli rappresentanti del mondo accademico e Giuristi in servizio presso la Divisione Italiana della Corte Europea, affronteranno nel corso delle 60 ore di formazione previste i seguenti argomenti di "parte generale": ricevibilità dei ricorsi individuali ex artt. 34 e 35 CEDU, la fase contenziosa dinanzi alla Corte, il cammino di un ricorso individuale, il metodo di giudizio della Corte tra applicazione e giustificazione dell'interferenza, l'efficacia della Convenzione Europea nell'ordinamento italiano.

La "parte speciale", invece, proporrà focus sulle seguenti tematiche: tutela dei migranti irregolari e dei richiedenti protezione internazionale, il diritto a un equo processo in ambito penale ed in ambito civile, il diritto al rispetto della vita privata e familiare.

Durante l'intero arco delle attività didattiche saranno organizzati workshops ed esercitazioni pratiche, aventi ad oggetto, in particolare: il formulario ufficiale di ricorso, obbligatorio ai sensi dell’art. 47 Reg. Proc.; l’esposizione del fatto nell’ambito di un ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo; la costruzione e l’argomentazione di una doglianza nell’ambito di un ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo; la redazione e la collazione di un ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo; la ricerca e l’analisi dei precedenti giurisprudenziali attraverso il database ufficiale HUDOC e gli altri strumenti predisposti dalla Divisione Ricerca e Pubblicazioni.