O.D.M. : APPROVATE LE NUOVE INDENNITA’ DI MEDIAZIONE

Si comunica che,  in data 20 novembre 2023, il Consiglio dell’Ordine ha approvato le nuove indennità di mediazione, conformemente al D.M. n. 150 del 24/10/2023 in vigore dal 15 novembre 2023.

Mediazione obbligatoria e demandata

Mediazione facoltativa

IL VERSAMENTO DI SPESE E INDENNITA’ IN FAVORE DELL’ORGANISMO DI MEDIAZIONE PRESSO IL TRIBUNALE DELLA SPEZIA DEVE ESSERE EFFETTUATO TRAMITE BONIFICO.

Crédit Agricole  IBAN: IT90S0623010705000041534469

 

MEDIAZIONE E NEGOZIAZIONE ASSISTITA: PUBBLICATI I DECRETI MINISTERIALI RELATIVI A INCENTIVI FISCALI, DETERMINAZIONE COMPENSI AVVOCATO E GRATUITO PATROCINIO

Si comunica che nella Gazzetta Ufficiale n. 183 Serie Generale del 07/08/2023 sono stati pubblicati due decreti del Ministro della Giustizia relativi ai procedimenti di mediazione e negoziazione assistita:

  • DM 01/08/2023 (23A04557) “Incentivi fiscali nella forma del credito di imposta nei procedimenti di mediazione civile e commerciale e negoziazione assistita

DM 01.08.2023 incentivi fiscali

  • DM 01/08/2023  (23A04556) Determinazione, liquidazione e pagamento, anche mediante riconoscimento di credito di imposta, dell’onorario spettante all’avvocato della parte ammessa al patrocinio a spese dello Stato nei casi previsti dagli articoli 5, comma 1, e 5-quater, del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 e dall’articolo 3 del decereto-legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito, con modificazioni, dalla legge 10 novembre 2014, n. 162.

DM 01/08/2023 Compensi

Adeguamenti fiscali dal 01.01.2019

Per ottemperare alla nuova normativa fiscale entrata in vigore con il 01/01/2019 “fatturazione elettronica“:

– non si possono più accettare domande di mediazione fatte pervenire alla segreteria senza fotocopia del documento di identità della parte ,  fotocopia del codice fiscale,  se società serve  Visura Camerale e documento di identità del legale rappresentante , indicazione del codice SDI.

– qualora si effettui un bonifico è opportuno indicare nel bonifico le generalità della parte e con contestuale  e-mail allegare documento di riconoscimento , codice fiscale , codice SDI ,  visura Camera di Commercio.

Per motivi fiscali i pagamenti si accettano solo con bonifico , assegno, Bancomat, Carta di Credito, Carta di Debito…

Nella sezione MODULISTICA:

– il ns. codice IBAN,

– la domanda di Mediazione , che deve essere sottoscritta dalla parte personalmente  e deve riportare per esteso l’individuazione della  controparte ( nome , cognome , indirizzo) e i motivi per i quali si procede. La parte deve essere presente personalmente o in caso di giustificata impossibilità a comparire dovrà essere presente un sostituto sostanziale che non può essere l’avvocato che ha l’assistenza tecnica.

– il mandato

– procura sostanziale.